Manuale

True to Age, True to Gender

Cosa dovrebbero sapere gli educatori per adulti e gli sviluppatori di programmi sul capitale di genere, le questioni sociali e i valori delle donne anziane

INDECE

True to Age, True to Gender. Cosa dovrebbero sapere gli educatori per adulti e gli sviluppatori di programmi sul capitale di genere, le questioni sociali e i valori delle donne anziane 

Redattori: 

Editori: Dušana Findeisen, Urška Majaron

Autori: Dušana Findeisen, Urška Majaron, Oana Dău-Gașpar, Alina-Oana Zamoșteanu, Daniel Muranyi, Doris Breaz, Mirna Fusaro, Giulia Sfreddo, Luísa Oliveira, Cecília Pinto, Christina Harms, Iryna Protsenko, Rosine Dotsey, Karine Duperret  

Revisori: Giulia Sfreddo, Mirna Fusaro

Design: Les Apprimeurs

 

True to Age, True to Gender co-finanziato dalla Commissione Europea

Introduzione



Modulo 1

PERSONE ANZIANE, DONNE ANZIANE E LORO COINVOLGIMENTO  

 

Modulo 2

LA LUNGA MARCIA PER I DIRITTI, L’UGUAGLIANZA E I VALORI EUROPEI

 

Modulo 3

PICCOLO MANUALE SUL GENERE

 

Modulo 4

AGEISMO E SESSISMO NELLE VITE DELLE DONNE ANZIANE

 

Modulo 5

NESSUNA VERGOGNA PER I CORPI DELLE DONNE ANZIANE 

 

Modulo 6

LE DONNE ANZIANE E LA PARITA’ DI GENERE NEI PROGRAMMI PER L’EDUCAZIONE DEGLI ADULTI 

 

Modulo 7

LE TIC NELLA PARITA’ DI GENERE

 

Allegato I: Storie di donne sottovalutate

Allegato II: Background concettuale

Introduzione

 

True to Age, True to Gender, “TAG” è un progetto Erasmus+ co-finanziato dalla Commissione Europea che si occupa del capitale di genere inteso come contributo ai programmi di educazione degli anziani da parte delle discenti donne. Approfondiremo di seguito l’argomento. 

 

Gli educatori di adulti che sono coinvolti nell'educazione degli anziani, sono in grado di identificare e includere l'esperienza di genere delle donne, le loro questioni sociali e i loro valori nei programmi educativi che sviluppano per loro? Gli educatori di adulti sono consapevoli del loro dovere di responsabilizzare gli studenti più anziani in generale e le studentesse anziane in particolare? Come possono dimostrare questa loro volontà? Dando spazio alle questioni sociali delle donne anziane nei loro programmi educativi diminuendo così gli stereotipi sulla vecchiaia. Agli educatori viene proposto di discutere le questioni di genere e di cambiare il linguaggio di genere in uno neutrale.

 

Il compito dell'educatore non si riduce alla trasmissione di conoscenze disciplinari e il suo ruolo non si limita a facilitare l'apprendimento dei propri studenti, ma dovrebbe comprendere anche le questioni di genere come l'uguaglianza di genere, ecc.

 

Infine, in che misura i valori di genere e i valori delle donne si sovrappongono ai valori europei fondamentali e universali?

 

Parlando di valori sociali, ogni società (comprese le società europee) guarda alla propria storia traendo da essa il proprio insieme di valori. Gli educatori di adulti dovrebbero anche ricordare che i valori sono interconnessi. Se uno di loro manca, gli altri perdono forza. Per illustrare questo punto, si parla di scarsa uguaglianza di genere quando in un paese i politici maschi decidono del corpo delle donne (interruzione di gravidanza, per esempio) e la democrazia è minacciata quando lo stato di diritto non è rispettato dal governo, Quando la pace è minacciata e una elevata quota del PIL è spesa in armi ed esercito, e una piccola parte in educazione e scienza. I valori hanno un grande impatto sul processo decisionale, l'impegno, il comportamento, le azioni e la cultura.

 

Inoltre, l'esperienza dei partner del progetto ha mostrato che solo poche persone potrebbero elencare con certezza i “valori europei” più basilari, quelli da cui derivano tutti gli altri. Di conseguenza, in questo manuale True to Age, True to Gender ci occupiamo di un confronto tra "valori sociali femminili" e valori europei fondamentali.

 

I valori, siano essi individuali o sociali, non sono stabili. Quali valori sociali delle donne sono importanti nelle società europee di oggi e quali sono i valori europei fondamentali (diritti umani universali; principi democratici; principi dello stato di diritto; separazione tra politica e religione; giudizio basato sulla ragione, l'essere umano come misura di tutti cose)? Gli europei di oggi pensano e agiscono in modo umanistico, vale a dire razionalmente, laicamente, osservando lo stato di diritto, proteggendo democraticamente e rispettosamente i diritti umani, ma ci si pone il quesito: i valori e i diritti europei fondamentali sono applicati allo stesso modo per uomini e donne?

 

I valori delle donne possono essere sostenuti discutendo le questioni del loro genere. Sono diventati gli argomenti dei moduli contenuti in questo Manuale e gli argomenti di un corrispondente corso True to age, True to Gender per educatori di adulti.

 

Ogni modulo ha un titolo breve seguito da un sottotitolo più lungo. Inoltre, ogni modulo ha un'introduzione che spiega l'argomento del modulo, gli obiettivi e significato. Seguono i titoli di tre unità sotto la voce Modulo in breve. Gli educatori per adulti o gli studenti più anziani sono infatti sistematicamente sfidati a riconoscere alcune importanti tesi presentate nel modulo ed eventualmente a discuterle.

Ci sono sette moduli e due allegati a questo manuale, tutti scritti in inglese. Soltanto i moduli saranno tradotti in tutte le lingue della partnership. 

Gli editori

MODULI

Lorem Ipsum

Lorem ipsum

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolorLorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor